Chi siamo

CAO c’è è nato da oltre un anno come gruppo di discussione inizialmente tra colleghi Presidenti CAO, e col tempo si è ampliato nella partecipazione a tutti gli iscritti all’Albo trasformandosi in un vero e proprio centro studi parallelo alle consuete sedi istituzionali, dove approfondire argomenti ritenuti centrali per lo sviluppo della professione. Avere un mezzo per poter affrontare alcuni temi, molto sentiti tra gli esercenti la professione, ci ha condotto all’idea di dotarci di un mezzo che permettesse, al di là e senza le ovvie limitazioni dei canali tradizionali, di avere e di porre a disposizione di tutti uno strumento di comunicazione e uno spazio di dibattito per sviluppare idee. Da qui la costruzione di un sito internet dedicato, e la scelta del nome è stata conseguente.

Il progetto è inclusivo, aperto e funzionale al coinvolgimento dei professionisti iscritti agli albi e vuole anche, con la sua sezione pubblica, permettere al cittadino di reperire informazioni su aspetti di politica sanitaria o di etica sanitaria di interesse generale.

La nostra intenzione è quella di permettere, con la massima interattività, sia di reperire informazioni sugli argomenti che man mano si riveleranno importanti per l’interesse generale, sia di poter individuare e comprendere fenomeni che avranno un impatto sulla professione del futuro. Da qui l’idea di offrire, oltre a una scelta di articoli e documenti inerenti ai vari argomenti,scelti per stimolare il confronto, anche un’area dedicata specificamente all’acquisizione di informazioni in modo diretto, costruendo sondaggi che permettano di ottenere i dati necessari all’elaborazione di documenti monotematici. L’obiettivo, indubbiamente ambizioso, è quello di costruire col tempo una comunità che permetta attraverso il libero scambio di idee di capire quali sono i veri interessi della categoria e i veri bisogni della popolazione,ed elaborare di conseguenza le risposte più opportune per soddisfarle.

Riteniamo che quanto discusso tra noi meriti di essere messo a disposizione di tutti con lo scopo di fornire spunti che fungano da stimolo e supporto per chi ha compiti istituzionali, mantenendo contemporaneamente la libertà di azione che solo un insieme di liberi pensatori può avere. CAO c’è non è una corrente, un partito o un sindacato. Vuole affiancarvisi. La sua funzione principale è quella di stimolare il dibattito e il confronto, usando anche mezzi poco convenzionali, che permettano di affrontare argomenti che per la loro complessità richiedono riflessioni approfondite, sfruttando appieno le potenzialità e la rapidità , e permetteteci, la libertà , la flessibilità e l’audacia che ovviamente sono precluse ad altri soggetti.