Privacy, entra in vigore la normativa europea. Ecco le novità principali

Entra in vigore oggi la normativa europea sulla protezione dati, in sigla Gdpr (General Data Protection Regulation). Riguarda tutta la filiera che accompagna i dati personali di ciascuno, coinvolgendo quindi aziende, pubblica amministrazione, e professionisti Il GDPR si basa, infatti, sul principio di “responsabilizzazione” di chiunque effettui operazioni di trattamento nell’ambito della propria attività (il cosiddetto “titolare del trattamento”). Significa, …

Privacy, ecco che cosa cambierà dal 25 maggio

Il 25 maggio partirà la nuova privacy, quella prevista dal regolamento europeo. Si tratta – come ha sottolineato il segretario generale del Garante della privacy, Giuseppe Busia – dell’inizio di un percorso, che si svilupperà nel corso dei prossimi mesi e che prevede anche provvedimenti del Garante per ridefinire, alla luce delle nuove regole sulla riservatezza, il perimetro delle autorizzazioni …

Privacy: sul sito del Garante la modulistica per nominare il DPO

L’invio, per i soggetti obbligati, deve essere fatto entro il 25 maggio   Il nuovo regolamento europeo sulla privacy, all’art. 37, prevede la figura del DPO – Data Protection Officer (in italiano Responsabile del Trattamento dei dati). Si tratta di un soggetto che ha compiti di consulenza e sorveglianza nei confronti del titolare del trattamento: per capire si può paragonae …

Ordini, cariche blindate

Ineleggibilità dopo due mandati consecutivi. Per la Cassazione il limite vale per i diversi ruoli di consigliere e presidente   Scatta l’ineleggibilità in Consiglio dopo due mandati consecutivi da consigliere o presidente. Inutile candidarsi alla carica per chi nei cicli precedenti ha ricoperto l’altra o entrambe perché la ratio della norma è assicurare il ricambio nell’organismo professionale evitando che si …

Privacy – Protezione dei dati personali – GDPR (General Data Protection Regulation-Regolamento UE 2016/679)

Entrata in vigore: 25\05\18 A seguito di numerosissime richieste da parte degli iscritti, si evidenzia che sono tenuti alla designazione del Responsabile della protezione dei dati personali (RPD o DPO, secondo l’acronimo inglese Data Protection Officer), oltre ai soggetti pubblici, anche i soggetti privati, le cui principali attività implichino il trattamento di dati personali c.d. “comuni” o “sensibili”. A titolo …

Nuove regole sulla privacy, si profila normativa più semplice per i medici. Ecco gli ultimi aggiornamenti

Niente data protection officer per il medico di famiglia single, e forse niente consenso al trattamento dei dati per il fascicolo sanitario. Si profila una normativa più semplice con il decreto di attuazione del Regolamento europeo, ma il condizionale resta d’obbligo. Entro il 25 maggio solo gli enti sanitari che trattano dati su larga scala devono nominare un DPO, professionista …

Medicina. Ecco come e quando si applicherà il nuovo esame di Stato. Le indicazioni delle Università

Il nuovo regolamento entrerà in vigore nel 2019, ma la prima tornata del nuovo esame di stato potrà svolgersi solo nel luglio 2020. La Presidente della Conferenza Permanente dei Presidenti dei corsi di Laurea, in una lettera, chiede l’appoggio di Presidi, Inter-collegio, Fnomceo e studenti per sollecitare a Mef, Salute e Miur anche un finanziamento ad hoc   “Allo scopo …

Medicina. La laurea abilitante diventa realtà. Firmato il decreto

Il provvedimento che norma il nuovo esame di Stato abilitante alla professione del medico chirurgo è stato firmato ieri dalla ministra Fedeli. Il nuovo esame di stato abbrevierà di molti mesi l’attesa della Abilitazione post-laurea includendo il tirocinio trimestrale professionalizzante nel corso di laurea e consentendo la immediata successione fra laurea e i test di abilitazione. Il tirocino potrà essere …

Privacy online dal 15 maggio

Il 15 maggio verrà messo a disposizione dei Soci il nuovo documento elettronico elaborato da ANDI per assolvere alla nuova Normativa sulla Privacy, che entrerà in vigore dal 25 maggio 2018. ANDI, dopo aver inviato il questionario ha sviluppato un corso ed un programma che permetteranno di mettere in sicurezza gli studi dei Soci, nel pieno rispetto delle nuove regole. …

Dalla Cassazione un vademecum sul consenso informato

Con l’ordinanza n. 10608/2018 la Suprema Corte fornisce uno strumento per il risarcimento da danno per l’omessa informazione   Sono due i tipi di danni che possono derivare dalla violazione del dovere del medico di informare preventivamente e chiaramente il paziente: da un lato un danno alla salute, dall’altro un danno da lesione del diritto all’autodeterminazione. Il risarcimento in via equitativa …