La società tra professionisti si iscrive all’albo “prevalente”

Quando si forma una società tra professionisti iscritti ad Ordini diversi, quest’ultima va iscritta nell’Ordine a cui appartiene la maggioranza dei soci e lì rimane finché restino soci soggetti ad esso appartenenti: solo se questi vengono a mancare può sussistere l’obbligo di iscrizione della società in un altro Ordine professionale. Nel silenzio del legislatore può essere sciolto in questa maniera …

Status di pubblico ufficiale per i medici: proposta in Parlamento

Servirà a ridurre le aggressioni ai camici bianchi. Soddisfazione dall’Ordine “Abbiamo raggiunto un risultato importante, dopo le infinite battaglie portate avanti per accendere un faro sul tema della violenza nei confronti dei medici, l’11 luglio è stata presentata alla Camera una proposta di legge che porta le firme degli onorevoli Michela Rostan, Federico Conte, Giuseppina Occhionero, Rossella Muroni, Paolo Siani, Federico Fornaro …

L’Antitrust boccia la legge Lorenzin: “Non opportuno costituire nuovi Ordini e nuovi Albi per le professioni sanitarie non mediche”. La relazione annuale

L’Autorità ha sottolineato la non opportunità di costituire nuovi Ordini e Albi “se non in casi eccezionali”, visto che, sotto il profilo della qualificazione professionale, le esigenze di tutela del consumatore “possono essere soddisfatte con la previsione di un apposito percorso formativo di livello universitario obbligatorio”. Bocciatura anche per Decreto fiscale e la legge di Bilancio che hanno comportato una …

Non tutti i dentisti fanno…i medici

Dentisti che diventano commercianti. Altri che vendono una pulizia dentale o un impianto come fossero elettrodomestici. Altri ancora che pubblicizzano la loro attività professionale come fosse un negozio… Oggi si assiste ad una crisi dei concetti legati all’originale “giuramento di Ippocrate“. Addirittura di è ritenuto di modificarlo, perché – in pratica – troppo rigido e perché conteneva dichiaratamente sia la rinunzia a qualunque …

Privacy, ecco lo schema di decreto. Novità sul fronte delle sanzioni

Più voce ai minori, più tutele per le categorie deboli, più regole per la sanità e la politica: queste le richieste della Commissione speciale per l’esame di atti del Governo relative allo schema di decreto legislativo sulla privacy che attua il regolamento europeo 679/16 entrato in vigore il 25 maggio scorso. La commissione guidata chiede intanto che per 8 mesi …

Modulistica Privacy

Pubblichiamo la nuova modulistica, che integra il documento (già pubblicato in preceedenza) relativo all’entrata in vigore del regolamento generale sulla protezione dei dati GDPR (General Data Protection Regulation), attuato dall’Unione Europea per uniformare la protezione dei dati delle persone fisiche con riguardo al trattamento ed alla libera circolazione dei dati personali. Il presente documento (dopo le ultime revisioni operate) è …

Pubblicità Sanitaria: indicazione del direttore sanitario – Il Consiglio di Stato conferma lo stop per 6 mesi a carico di un Centro odontoiatrico

Il Consiglio di Stato, con la sentenza numero 08091/2017, ha ritenuto che l’intervento del legislatore (cd legge Bersani del 2006) sia diretto espressamente alla rimozione dei divieti di pubblicità per professioni e non alla rimozione di ogni procedimentalizzazione e controllo nell’esercizio della pubblicità. I Giudici nello specifico hanno confermato che l’art.2 della legge 4 agosto 2006 n.248 attribuisce agli Ordini …

GDPR – Il regolamento europeo sul trattamento dei dati personali UE 2016/679

Pubblichiamo il lavoro riassuntivo, elaborato dalla CAO di Messina relativo all’entrata in vigore del regolamento generale sulla protezione dei dati GDPR (General Data Protection Regulation), attuato dall’Unione Europea per uniformare la protezione dei dati delle persone fisiche con riguardo al trattamento ed alla libera circolazione dei dati personali. Il lavoro è stato presentato durante la “due giorni” svoltasi il 5 …

Fisco, è il momento della dichiarazione dei redditi. De Pascale (FNOMCeO): «Stipendi e fatturazione elettronica, ecco cosa cambia»

Il 2 luglio è il momento del versamento del saldo 2017 e della prima rata acconto 2018. L’Irap si pagherà insieme al modello unico. Dal 1 luglio 2018 non potranno più essere pagate le retribuzioni con denaro contante, qualsiasi sia la tipologia di rapporto di lavoro   IRPEF, IVA, IRAP, IRES, cedolare secca, ecc. Si avvicina il tempo delle più …

Intesa storica tra Csm, Cnf e Fnomceo Firmato il primo protocollo di intesa per gli Albi dei periti e consulenti tecnici

COMUNICATO 25.05.2018   Armonizzare i criteri e le procedure di formazione degli Albi dei periti e dei consulenti tecnici tenuti dai Tribunali civili e penali: è questo l’obiettivo del Protocollo d’intesa siglato ieri a Roma presso la Sede del Consiglio Superiore della Magistratura tra lo stesso CSM, il Consiglio Nazionale Forense e la Federazione Nazionale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (Fnomceo). Lo richiede …