Il regime forfettario fa i conti con split payment ed e-fattura

IMPOSTE INDIRETTE: L’aumento dei ricavi-soglia potrebbe allargare l’area di chi evita l’invio allo Sdi. I fornitori delle Pa «indicizzate» sono già tenuti ai documenti digitali Il rapporto tra i soggetti che applicano il regime forfettario e le pubbliche amministrazioni “intreccia” lo split payment e i nuovi obblighi di fatturazione elettronica tra privati previsti dal 1° gennaio 2019. Un incrocio al …

Fattura elettronica, l’incognita privacy sulla miniera di dati

La svolta . I commercialisti devono proteggere (anche dai furti) le informazioni da trasmettere, in particolare quelle su cloud Non dovranno solo preoccuparsi di come attrezzarsi per spedire, a partire dal prossimo primo gennaio, le fatture in via elettronica, ma dovranno anche riflettere sulla protezione dei dati personali contenuti in quei documenti. Il problema riguarda in prima persona i professionisti, …

E-fattura senza avvio a scaglioni, modello precompilato nell’app

No a un avvio frazionato dell’obbligo di fattura elettronica. «Qualora si prevedesse di intervenire normativamente per limitare l’obbligo a specifiche categorie di operatori, si introdurrebbero elementi di notevole complessità per gli operatori stessi (e per i loro intermediari) nella gestione quotidiana delle fatture». E «aumenterebbe notevolmente il rischio di errori da parte degli operatori con conseguenti difficoltà di controllo da …

Via il numero chiuso da medicina, fuori i dirigenti politicizzati dalla sanità e nuove assunzioni: ecco il piano per la Salute del ministro Giulia Grillo

di Giulia Grillo, Ministro della Salute Da quando sono ministro della Salute mi sono subito concentrata sul tema della carenza di medici, ereditato da anni di disattenzione dei precedenti governi e da un’errata programmazione. Stiamo già lavorando su norme per sbloccare le assunzioni, superamento del numero chiuso in Medicina e misure per mandare via i dirigenti politicizzati, premiando invece merito …

Pace fiscale, il Dl prende forma: ecco come sarà

La proposta fisco va dall’Ires al 15% per le società di capitali che investono in macchinari e attrezzature nuovi, in assunzione di personale stabile e in ricerca e sviluppo   La pace fiscale sarà definitiva e “il più ampia possibile”, spazierà dagli accertamenti alle cartelle, dalle multe al contenzioso tributario, avrà un tetto di un milione a contribuente e viaggerà probabilmente con …

Pubblicato in Gazzetta il decreto privacy: tutte le novità e cosa fare

Tra i professionisti i più coinvolti sono i medici: i quesiti più comuni e le risposte a tutti i dubbi   Il Decreto Gdpr (clicca qui per scaricare il codice privacy redatto da Altalex) è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale ed entrerà ufficialmente in vigore dal prossimo 19 settembre. L’Italia adegua così la propria normativa alla rivoluzione sulla privacy voluta dall’Europa, attivando una serie …

La società tra professionisti si iscrive all’albo “prevalente”

Quando si forma una società tra professionisti iscritti ad Ordini diversi, quest’ultima va iscritta nell’Ordine a cui appartiene la maggioranza dei soci e lì rimane finché restino soci soggetti ad esso appartenenti: solo se questi vengono a mancare può sussistere l’obbligo di iscrizione della società in un altro Ordine professionale. Nel silenzio del legislatore può essere sciolto in questa maniera …

Status di pubblico ufficiale per i medici: proposta in Parlamento

Servirà a ridurre le aggressioni ai camici bianchi. Soddisfazione dall’Ordine “Abbiamo raggiunto un risultato importante, dopo le infinite battaglie portate avanti per accendere un faro sul tema della violenza nei confronti dei medici, l’11 luglio è stata presentata alla Camera una proposta di legge che porta le firme degli onorevoli Michela Rostan, Federico Conte, Giuseppina Occhionero, Rossella Muroni, Paolo Siani, Federico Fornaro …

L’Antitrust boccia la legge Lorenzin: “Non opportuno costituire nuovi Ordini e nuovi Albi per le professioni sanitarie non mediche”. La relazione annuale

L’Autorità ha sottolineato la non opportunità di costituire nuovi Ordini e Albi “se non in casi eccezionali”, visto che, sotto il profilo della qualificazione professionale, le esigenze di tutela del consumatore “possono essere soddisfatte con la previsione di un apposito percorso formativo di livello universitario obbligatorio”. Bocciatura anche per Decreto fiscale e la legge di Bilancio che hanno comportato una …

Non tutti i dentisti fanno…i medici

Dentisti che diventano commercianti. Altri che vendono una pulizia dentale o un impianto come fossero elettrodomestici. Altri ancora che pubblicizzano la loro attività professionale come fosse un negozio… Oggi si assiste ad una crisi dei concetti legati all’originale “giuramento di Ippocrate“. Addirittura di è ritenuto di modificarlo, perché – in pratica – troppo rigido e perché conteneva dichiaratamente sia la rinunzia a qualunque …