Crediti privilegiati professionisti: IVA e cassa previdenza ora sono compresi

L’art.1 comma 474 della legge di Bilancio 2018 n.205/17, ha modificato l’art.2751 del codice civile inserendo tra i crediti privilegiati dei professionisti anche IVA e Contributo alla Cassa di previdenza, finora considerati crediti chirografari. 474. All’articolo 2751-bis, numero 2), del codice civile,  dopo  le parole: « le retribuzioni  dei  professionisti  »  sono  inserite  le seguenti: « , compresi il  contributo  integrativo  da  …

Ddl Lorenzin la soddisfazione della CAO. Renzo: ottimo sulle pene per abusivismo, l’autonomia ordinistica e per la conferma della linea sulle società

Pur tra luci e ombre, la riforma degli Ordini delle Professioni sanitarie ha diversi effetti positivi rispetto al contrasto all’esercizio abusivo della professione, con aggravio finalmente delle sanzioni e delle pene. Questo aspetto è da sempre al centro dell’ impegno di CAO Nazionale e, diciamolo, anche personale del suo presidente, quindi non possiamo che esserne soddisfatti. Molti aspetti impattano sulla Professione Odontoiatrica, …

Ecco le novità per l’odontoiatria

Il presidente della Commissione Albo Odontoiatri (Cao), Giuseppe Renzo, scrive agli iscritti per comunicare le novità introdotte con il via libera alla legge di Bilancio da parte della Camera. “La Commissione Bilancio della Camera dei Deputati ha approvato, nell’ambito dell’iter concernente la Legge di Bilancio 2018, un emendamento – appena approvato anche in Aula – che testualmente prevede: ‘-bis 124, versano un …

Il DDL Lorenzin tra luci e ombre

Gli Ordini delle Professioni Sanitarie hanno la loro riforma: l’assemblea del Senato ha approvato questa mattina in via definitiva, con 148 voti favorevoli, 19 contrari e cinque astenuti, il ddl n. 1324-B, meglio conosciuto come “DDL Lorenzin”. Parte da qui l’intervista al Presidente della Cao Giuseppe Renzo,  pubblicata sul Portale Fnomceo. “È vero, il DDL Lorenzin è un provvedimento con le …

Legge di bilancio 2018 – emendamenti approvati

La Commissione Bilancio della Camera dei Deputati nelle sedute del 15 e del 16.12.17 ha approvato tra l’altro due emendamenti di interesse per la professione odontoiatrica. Il primo prevede che le società operanti nel settore odontoiatrico, di cui al comma 153 dell’articolo 1 della legge 4 agosto 2017, n. 124, versano un contributo pari allo 0,5 per cento del fatturato annuo …

Cassazione Sentenza n. 29341/17 – Responsabilità dell’odontoiatra

La Corte di Cassazione ha affermato che deve risarcire i danni cagionati l’odontoiatra che, nell’esercizio della propria attività professionale, non abbia adempiuto esattamente  alla prestazione di cura dallo stesso dovuta in forza del contratto d’opera professionale concluso tra le parti, sussistendo un preciso nesso di causalità tra il danno denunciato dal paziente e l’inadempimento dell’odontoiatra, nonché in relazione alla violazione, …

Equo compenso – spesometro

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 284 del 5.12.17 la legge 4 dicembre 2017, n. 172 che all’ art. 19-quaterdecies estende il diritto all’equo compenso previsto per la professione forense, in quanto compatibile, anche a tutti i rapporti di lavoro autonomo che interessano professionisti, iscritti o meno agli Ordini e Collegi, i cui parametri sono definiti dai decreti ministeriali …

Lotta all’abusivismo: punita la vendita di apparecchiature

Il tribunale di Cosenza ribadisce la vigenza della norma e condanna i titolari di un centro odontoiatrico che avevano acquistato strumentazioni riservate ai legittimi esercenti la professione. Il tribunale ordinario di Cosenza ha recentemente condannato al pagamento di una notevole ammenda pecuniaria alcuni soggetti che avevano acquistato come titolari di un centro odontoiatrico apparecchiature riservate ai legittimi esercenti la professione …

Cassazione Penale Sent. n. 53810/2017 – Segreto professionale

La Corte di Cassazione ha affermato che è illegittima l’indiscriminata acquisizione di tutta la documentazione presente nello studio professionale senza una riconducibilità precisa all’ipotesi di reato contestato. La Corte ha inoltre rilevato che “la mera reintegrazione nella disponibilità della cosa non elimina il pregiudizio, conseguente al mantenimento del vincolo sugli specifici contenuti rispetto al contenitore, incidente sui diritti certamente meritevoli …

Riforma degli Ordini. Le ragioni del ‘no’ di medici, farmacisti e veterinari al Ddl Lorenzin. Le audizioni in Commissione Sanità

Tra i punti più criticati da Fnomceo, Fofi e Fnovi, le modalità di voto ed il quorum per la validità dell’Assemblea elettorale, la mancata obbligatorità automatica del Codice deontologico su tutto il territorio nazionale, ed il limite dei due mandati consecutivi. Dagli odontoiatri dito puntato anche contro la legge concorrenza e la mancata previsione di paletti per le società di …