Non tutti i dentisti fanno…i medici

Dentisti che diventano commercianti. Altri che vendono una pulizia dentale o un impianto come fossero elettrodomestici. Altri ancora che pubblicizzano la loro attività professionale come fosse un negozio… Oggi si assiste ad una crisi dei concetti legati all’originale “giuramento di Ippocrate“. Addirittura di è ritenuto di modificarlo, perché – in pratica – troppo rigido e perché conteneva dichiaratamente sia la rinunzia a qualunque …

Medici pronti a espatriare: opportunità e stipendi all’estero

Solo in Europa occorrono 620 sanitari italiani: entro il 2020 tremila medici di famiglia sbarcheranno in Gran Bretagna nonostante la Brexit   “E’ vero in Italia il lavoro per noi medici non mancherebbe, ma occorrono pesanti raccomandazioni per poter entrare in un ospedale”. Il commento di un giovane medico neo specializzato fotografa la situazione sanitaria italiana dove più che il merito …

Il fenomeno che impoverisce il nostro sistema (Ssn compreso)

Da tempo i più attenti hanno registrato un fenomeno che impoverisce il nostro sistema (Ssn compreso). La formazione pre laurea, è un dato economico statistico conosciuto, prevede l’investimento di capitali pubblici e costi enormi per i giovani e le loro famiglie . Tutto ciò per conferire il ” prodotto finito” , i nostri Medici , ad altri paesi ? Altro …

I Dottori in fuga dall’Italia. Formiamo medici e infermieri. E poi li mandiamo via

La formazione di un laureato costa 150 mila euro. In 10 anni (dal 2005 al 2015) sono stati 10.104 i medici espatriati, secondo i dati forniti dalla Commissione europea sulle migrazioni dei professionisti. La principale mèta è la Gran Bretagna (33%), seguita dalla Svizzera (26%).   A zig-zag tra le contraddizioni, a spese del malato. Da un lato le facoltà di …

Fumo/3. Nel 2015 in UE 5,2 milioni di morti per cancro. Oltre 270 mila i decessi a causa del tumore ai polmoni. I dati Eurostat

Secondo Eurostat che ha diffuso i dati nella giornata mondiale senza tabacco, il cancro del polmone nel 2015 era il principale tipo di cancro mortale nell’Ue, rappresentando oltre un quinto (21%) di tutti i decessi correlati al cancro. Per quanto riguarda la produzione di sigarette inevece, una su tre in Europa viene dalla Germania che ne ha prodotte 168 miliardi. …

Fumo/2. Dal 2000 è diminuito l’uso del tabacco. Ma l’obiettivo di riduzione del 30% nel 2025 è ancora lontano. Ecco l’ultimo report Oms pubblicato in occasione della Giornata mondiale

Il ritmo di azione per ridurre la domanda di tabacco e le relative morti e malattie è in ritardo rispetto agli impegni globali e nazionali di ridurre il consumo di tabacco del 30% entro il 2025 tra le persone di 15 anni e più. Se la tendenza continua così, il mondo raggiungerà solo una riduzione del 22% entro il 2025. …

Fumo/1. Non diminuiscono i consumatori. Focus sui giovani: uno su dieci fa uso di tabacco e più della metà di questi anche di cannabis, pratica poco sport, ha un basso livello di cultura ed eccede con l’alcol. Il rapporto dell’Iss

Nella Giornata mondiale senza tabacco l’Istituto superiore di Sanità ha diffuso i dati italiani. Ricciardi (Iss): “Urgente educare a corretti stili di vita fin da piccolissimi per evitare la sovrapposizione di dipendenze pericolose”. Pacifici (Ossfad): “La metà dei giovani è entrato in contatto con i prodotti del tabacco: i ragazzi sono il serbatoio di riserva del tabagismo”.    31 MAG …

Il bonus dentiere di Zaia: «Ai bisognosi 400 euro»

Dentiere gratis per i più deboli. È sempre stato un «pallino» di Silvio Berlusconi, anche se poi non è mai riuscito a metterlo in pratica. Il governatore veneto Luca Zaia, invece, che l’aveva promesso in campagna elettorale nel 2015, ora è pronto a passare alla pratica: la Regione darà un contributo di 400 euro per le protesi dentarie, destinato ad …

Striscia smaschera in provincia di Viterbo ennesimo abusivo

Lui si difende: fortunatamente ho il direttore sanitario   Striscia torna ad occuparsi di finti dentisti e questa volta ne scopre uno a Monterosi di Viterbo: studio sul corso con tanto di vetrina con nome della società e prestazioni praticate. La sequenza è quella solita: il finto paziente si fa visitare, telecamera nascosta che riprende finto dentista mentre visita e prescrive, …

Cantone, i criminali usano la sanità per gestire il consenso

“Pasti d’oro” in alcuni ospedali: prezzi diversi e stessi servizi   Fonte di guadagno ma anche sistema per “gestire il consenso“. La sanità è una ‘preda’ particolarmente amata dalla criminalità organizzata, che la utilizza non solo cercando di controllare gli appalti ma anche “interferendo nelle liste d’attesa”. A mettere in guardia è il presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione Raffaele Cantone, intervenuto …