Gli odontoiatri sono “raccomandati”

Il settore dell’odontoiatria non è totalmente privo di orientamenti. I professionisti possono infatti rifarsi alle Raccomandazioni cliniche, elaborate con il coinvolgimento attivo di tutte le componenti: la Commissione albo odontoiatri, l’università, le società scientifiche, le associazioni sindacali. “Sono costantemente riviste e aggiornate in modo da rispondere alle migliori evidenze scientifiche e hanno la funzione di linee guida elaborate in autonomia, …

Linee guida bloccate tra teoria e realtà

Le linee guida predisposte dalle società scientifiche Mediche ed Odontoiatriche dovrebbero ricevere, dopo la opportuna valutazione, approvazione dall’ ISS . Un percorso che verosimilmente appare complesso e tortuoso. Gli Odontoiatri , invece, in questo contesto e nel frattempo , possono usufruire delle indicazioni contenute nelle Raccomandazioni Cliniche . Opportuno ricordare che la stesura delle stesse ha impegnato per diversi anni …

Approvato il bilancio di previsione 2019

L’Assemblea nazionale della Fondazione Enpam ha approvato il Bilancio di previsione 2019. Il documento indica per il prossimo anno un avanzo di oltre 848 milioni di euro, superiore rispetto ai 727 milioni previsti dal bilancio preventivo 2018. Nel 2019 le entrate contributive sono previste in moderato aumento. Contemporaneamente cresce in modo rilevante il numero degli iscritti che maturano i requisiti …

Convegno sulle tematiche previdenziali ed assistenziali

Messina 17 novembre 2018 – PALANTONELLO – Palazzo della Cultura Viale Boccetta , 373 Sabato 17 novembre 2018 presso il PALANTONELLO – Palazzo della Cultura Viale Boccetta, 373, in occasione del Convegno organizzato dall’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Messina dal titolo “Tematiche Previdenziali e Assistenziali” verrà offerta a tutti gli iscritti agli albi l’opportunità di conoscere direttamente lo …

Salute e sicurezza sul lavoro, la via europea per garantirle

L’ultimo approfondimento sulle agenzie decentrate e specializzate dell’Ue che Enpam offre ai suoi iscritti in collaborazione con Adepp, l’associazione degli enti di previdenza privati, si concentra sull’Agenzia europea per la salute e la sicurezza sul lavoro (Eu-Osha). L’Agenzia svolge il compito di sensibilizzare lavoratori, parti sociali e policy makers sul modo in cui cambiamenti tecnologici, sociali, politici ed economici possono …

Avevi diritto al 2% ma hai sbagliato a dichiarare? Come rettificare

Diversamente dal passato, alcune categorie di medici e odontoiatri sono soggetti alla metà dell’aliquota ordinaria (8,25%) invece che all’aliquota ridotta del 2%. Tuttavia al momento di compilare il Modello D alcuni iscritti che avevano diritto al 2% non hanno cliccato sulla casella relativa alla propria condizione (dipendente che svolge attività intramoenia oppure iscritto al corso di formazione per la medicina …

Contributi per la libera professione – Quota B

Il reddito da libera professione è coperto dai contributi previdenziali di Quota A fino a un certo importo. Superata questa soglia si deve compilare il modello D e pagare i contributi di Quota B. Come si pagano Aliquote contributive Riferimenti normativi Contatti Come si pagano I contributi sul reddito da libera professione si possono pagare in unica soluzione oppure a rate. La rateizzazione è possibile solo attivando l’addebito diretto sul conto corrente …

Enpam, pensioni al sicuro e interventi per sostenere i medici che lavorano. Il Presidente Oliveti: «Così resisteremo all’impatto dei cambiamenti demografici»

Dalla sostenibilità della Fondazione al suo piano di investimenti, passando per le iniziative rivolte ai più giovani, Alberto Oliveti racconta lo stato di salute della cassa dei camici bianchi. E all’invito ad intervenire nell’economia reale risponde: «Il compito delle casse è un altro»   Sono casse che godono di ottima salute, quelle della Fondazione Enpam. L’ente previdenziale dei medici vanta infatti …

Odontoiatri e attività libero professionale. Il 31 luglio data ultima per dichiarare all’Enpam il proprio reddito

Per effettuare la dichiarazione online sarà obbligatorio essere registrati all’area riservata del sito dell’Ente. Il reddito da dichiarare è quello prodotto dallo svolgimento, in qualunque forma, dell’attività medica e odontoiatrica o di attività comunque attribuita in ragione della particolare competenza professionale, indipendentemente dalla relativa qualificazione ai fini fiscali. In caso di ritardo, rischio sanzione di 120 euro   31 LUG – Gli odontoiatri che nell’anno precedente hanno svolto …

Modello D, quale reddito va dichiarato

Nel modello D vanno dichiarati i redditi libero professionali che derivano dall’attività medica e odontoiatrica svolta in qualunque forma, o da attività comunque attribuita per la particolare competenza professionale, indipendentemente da come vengono qualificati dal punto di vista fiscale Questi sono alcuni esempi di redditi che vanno dichiarati nel modello D: redditi da lavoro autonomo prodotti nell’esercizio della professione medica …