Continua l’azione di contrasto all’esercizio abusivo della professione odontoiatrica

E’ notizia dei giorni scorsi che i NAS, nel Comune di Amantea, hanno eseguito ispezione presso il Centro Medico Good Life SRL, di proprietà di un soggetto estraneo all’odontoiatria, già indagato per esercizio abusivo della professione. Da notizie pervenute, oltre al procedimento amministrativo per mancata autorizzazione emesso dalla Regione Calabria, essendo il Centro considerato struttura complessa, pare sia stata, ancora …

La salute dei denti, dimenticata nei Lea, si ricorda in campagna elettorale. Ecco le richieste (e le critiche) dei primari Odontoiatri

Il Collegio italiano dei primari ospedalieri di odontoiatria, odontostomatologia e chirurgia maxillo-facciale aderenti all’Anpo ha elaborato un documento frutto delle riflessioni emerse nel corso di una tavolo tecnico su “Applicazione dei Livelli essenziali di assistenza: vulnerabilità sanitaria e sociale”. E propone le modalità organizzative minime essenziali obbligatorie. IL DOCUMENTO. 07 FEB – Il Collegio Italiano dei primari ospedalieri di odontoiatria, odontostomatologia …

Lorenzin: “Proporrò una nuova riforma del Titolo V”

“Secondo me, il titolo V fatto nel 2000 è stato un grandissimo errore e ancora ne paghiamo le conseguenze”, così il ministro della Salute e leader di Civica e Popolare oggi intervistata da Rtl. Per risolvere i problemi della Sanità italiana, legati a liste di attesa lunghissime e a disfunzioni, il ministro della salute Beatrice Lorenzin, leader della lista Civica Popolare, ospite …

DPCM 24/11/17 – Linee guida nazionali per soccorso ed assistenza alle donne vittime di violenza

In allegato si riporta la comunicazione della FNOMCeO in merito al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 24 novembre 2017 recante le “Linee guida nazionali per le Aziende sanitarie e le Aziende ospedaliere in tema di soccorso e assistenza socio-sanitaria alle donne vittime di violenza“. Allegato: COMUNICAZIONE N-13 Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 24 novembre 2017 …

Cure dentali cenerentola del servizio pubblico. Poche possibilità di assistenza nel Ssn e anche molte assicurazioni e fondi negano il dentista

Piatto forte di molti programmi elettorali, le cure dentali sono spesso vittime della crisi. E chi ha problemi di denti e non vuole trascurarli è costretto a rivolgersi comunque al settore privato e pagare di tasca propria. Spesso senza rimborsi perché la maggioranza di assicurazioni e fondi integrativi non coprono questo tipo di assistenza. Il dato lo ha fornito l’Istat in …

Italia sotto inchiesta: una app contro i falsi dentisti

15000 falsi dentisti in Italia, una app per smascherarli: a parlare, a un mese di distanza dal lancio, di DentistInApp è stata ieri, ospite di Emanuela Falcetti a l’Italia sotto inchiesta, la giornalista de Il fatto Quotidiano Chiara Daina che fu la prima, a dicembre, a intervistare il presidente Renzo. Dal minuto 31.20 l’intervista a Daina che parla anche della …

Crediti privilegiati professionisti: IVA e cassa previdenza ora sono compresi

L’art.1 comma 474 della legge di Bilancio 2018 n.205/17, ha modificato l’art.2751 del codice civile inserendo tra i crediti privilegiati dei professionisti anche IVA e Contributo alla Cassa di previdenza, finora considerati crediti chirografari. 474. All’articolo 2751-bis, numero 2), del codice civile,  dopo  le parole: « le retribuzioni  dei  professionisti  »  sono  inserite  le seguenti: « , compresi il  contributo  integrativo  da  …

Torino, i farmaci rubati all’ospedale Molinette finivano ai dentisti low cost: indagato un anestesista

Il medico lavorava anche nei centri della catena Dental Pro, che ora precisa: “Fatto molto grave, siamo parte lesa e collaboriamo con i Nas: violati i nostri protocolli” I farmaci erano etichettati Città della Salute, ma venivano utilizzati in un centro dentistico low cost del gruppo DentalPro. Non sarà la prima e neppure l’ultima volta: i furti di medicinali dagli …

Formazione Ecm, i dati aggiornati Fnomceo sui crediti nel triennio 2014-16

«La notizia non è che si aggiorna solo il 54% dei medici ma che, rispetto al triennio 2011-2013, si aggiorna il 20% dei medici in più. E, finito il 2017, i dati consolidati potrebbero essere persino migliori. Parliamo infatti del triennio formativo 2014-16 concluso l’anno scorso e, come si ricorderà, è stato dato tutto quest’anno come proroga per sanare fino …

Ddl Lorenzin la soddisfazione della CAO. Renzo: ottimo sulle pene per abusivismo, l’autonomia ordinistica e per la conferma della linea sulle società

Pur tra luci e ombre, la riforma degli Ordini delle Professioni sanitarie ha diversi effetti positivi rispetto al contrasto all’esercizio abusivo della professione, con aggravio finalmente delle sanzioni e delle pene. Questo aspetto è da sempre al centro dell’ impegno di CAO Nazionale e, diciamolo, anche personale del suo presidente, quindi non possiamo che esserne soddisfatti. Molti aspetti impattano sulla Professione Odontoiatrica, …