Ddl Lorenzin è legge: stroncherà l’abusivismo?

Modificato il codice penale: agli abusivi confisca dei beni utilizzati per commettere il reato, reclusione fino a tre anni e  multa fino a 50mila euro. La legge apre anche al riconoscimento di nuove professioni sanitarie dopo quelle di osteopata e chiropratico. Il Ddl Lorenzin, dopo il via libera definitivo al Senato del 22 dicembre, è legge. «La legge -sottolinea la …

Continua l’azione di contrasto all’esercizio abusivo della professione odontoiatrica

E’ notizia dei giorni scorsi che i NAS, nel Comune di Amantea, hanno eseguito ispezione presso il Centro Medico Good Life SRL, di proprietà di un soggetto estraneo all’odontoiatria, già indagato per esercizio abusivo della professione. Da notizie pervenute, oltre al procedimento amministrativo per mancata autorizzazione emesso dalla Regione Calabria, essendo il Centro considerato struttura complessa, pare sia stata, ancora …

La salute dei denti, dimenticata nei Lea, si ricorda in campagna elettorale. Ecco le richieste (e le critiche) dei primari Odontoiatri

Il Collegio italiano dei primari ospedalieri di odontoiatria, odontostomatologia e chirurgia maxillo-facciale aderenti all’Anpo ha elaborato un documento frutto delle riflessioni emerse nel corso di una tavolo tecnico su “Applicazione dei Livelli essenziali di assistenza: vulnerabilità sanitaria e sociale”. E propone le modalità organizzative minime essenziali obbligatorie. IL DOCUMENTO. 07 FEB – Il Collegio Italiano dei primari ospedalieri di odontoiatria, odontostomatologia …

DPCM 24/11/17 – Linee guida nazionali per soccorso ed assistenza alle donne vittime di violenza

In allegato si riporta la comunicazione della FNOMCeO in merito al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 24 novembre 2017 recante le “Linee guida nazionali per le Aziende sanitarie e le Aziende ospedaliere in tema di soccorso e assistenza socio-sanitaria alle donne vittime di violenza“. Allegato: COMUNICAZIONE N-13 Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 24 novembre 2017 …

Cure dentali cenerentola del servizio pubblico. Poche possibilità di assistenza nel Ssn e anche molte assicurazioni e fondi negano il dentista

Piatto forte di molti programmi elettorali, le cure dentali sono spesso vittime della crisi. E chi ha problemi di denti e non vuole trascurarli è costretto a rivolgersi comunque al settore privato e pagare di tasca propria. Spesso senza rimborsi perché la maggioranza di assicurazioni e fondi integrativi non coprono questo tipo di assistenza. Il dato lo ha fornito l’Istat in …

Italia sotto inchiesta: una app contro i falsi dentisti

15000 falsi dentisti in Italia, una app per smascherarli: a parlare, a un mese di distanza dal lancio, di DentistInApp è stata ieri, ospite di Emanuela Falcetti a l’Italia sotto inchiesta, la giornalista de Il fatto Quotidiano Chiara Daina che fu la prima, a dicembre, a intervistare il presidente Renzo. Dal minuto 31.20 l’intervista a Daina che parla anche della …

Torino, i farmaci rubati all’ospedale Molinette finivano ai dentisti low cost: indagato un anestesista

Il medico lavorava anche nei centri della catena Dental Pro, che ora precisa: “Fatto molto grave, siamo parte lesa e collaboriamo con i Nas: violati i nostri protocolli” I farmaci erano etichettati Città della Salute, ma venivano utilizzati in un centro dentistico low cost del gruppo DentalPro. Non sarà la prima e neppure l’ultima volta: i furti di medicinali dagli …

Per la CAO sono 15 mila i falsi dentisti: Renzo, controlli e multe non fanno paura. Questi i dati dei NAS

Benvenuti ad “Abusivopoli”, paesotto da incubo dei falsi dentisti con ben 15 mila abitanti, almeno secondo al CAO Nazionale. Senza temere controlli e sanzioni, i finti dentisti ed i prestanome lucrano sulla salute di chi si affida alle loro cure, con buona pace dei professionisti abilitati e delle casse dello Stato, che dai loro guadagni non ricavano un euro. Nel …

10 pratiche a rischio di inappropriatezza in odontoiatria clinica: SIdCO e SIPMO spiegano motivi e soluzioni

L’inappropriatezza porta con sé varie e importanti ricadute sia in campo clinico (dal rischio di inefficacia a quello del ritardo e della malpractice), che in campo economico (sia per la sanità pubblica che per l’utenza privata). Per questi motivi, le due società Scientifiche SIdCO (Soc. Italiana di Chirurgia Orale, presidente prof.ssa Annibali) e SIPMO (Soc. Italiana di Patologia e Medicina …