Dental Wars: che la Forza sia… con chi?

Il paziente medio è più informato, più consapevole, più attento. Ha a disposizione i  mezzi per documentarsi su cosa sia meglio per lui, dove rivolgersi, sa quanto spenderà, può confrontare le offerte presenti sul mercato, sa giudicare la qualità . Ha idee chiare su cosa sia meglio, come ottenerlo e dove reperirlo.  E’ padrone della propria salute. O NO? La …

Impianto e corona sono dispositivi medici: non è possibile pubblicizzarli. CCEPS conferma la decisione della CAO di Palermo

Non è consentito pubblicizzare al pubblico dispositivi protesici come l’impianto e la corona perché dispositivi medici in quanto espressamente vietato dalla normativa italiana e comunitaria. A confermarlo è la Commissione Centrale per gli Esercenti le Professioni Sanitarie (CCEPS) ritenendo illegittimo il ricorso di un iscritto sanzionato dalla CAO dell’OMCeO di Palermo con la sospensione ad un mese. I fatti risalgono al 2014 …

Visita e preventivo gratuito: la CCEPS conferma sospensione per direttore sanitario

Non è consentito pubblicizzare la visita gratuita, se non in situazioni particolari. E’ questo quanto deciso dalla Commissione Centrale Esercenti delle Professioni Sanitarie in merito al ricorso di un direttore sanitario iscritto all’Ordine di La Spezia al quale era stata comminata la sanzione di sospensione di sei mesi.  La vicenda però ha interessato anche altri ordini in quanto la pubblicità faceva …

Pubblicità sanitaria, stop a spot “promozionali o suggestivi”. Boldi (Lega): «Indurre scelta su basi propagandistiche danneggia utenti»

Passato in manovra l’emendamento proposto della deputata leghista Rossana Boldi che ‘depotenzia’ la legge Bersani sulla comunicazione sanitaria. In caso di violazioni il testo prevede che gli ordini professionali procedano in via disciplinare nei confronti dei professionisti o delle società iscritti segnalando tali violazioni all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Nelle pubblicità sanitarie delle strutture private di cura e degli …

Pubblicità, conoscere le attuali norme per comprendere emendamento Boldi. Damilano (CAO Cuneo) interviene sulla lettera del dott. Cappellin

Gentile direttore Ho letto con molto interesse la lettera del dottor Cappellin pubblicata sul vostro giornale. A mio avviso, vanno fatte alcune considerazioni nel merito di cosa sia permesso e cosa no, con le normative vigenti, anche per fugare alcuni dei dubbi espressi dal collega. Una breve premessa per analizzare correttamente la questione: cosa si intende per “pubblicità”, pubblicità ingannevole, veritiera, trasparente? Per …

Pubblicità: così si creano malati. I dentisti in prima linea

La pubblicità vuole migliorare le vendite di un prodotto. La salute delle persone, però, non è un bene di consumo, ma un valore da tutelare. In sanità il messaggio pubblicitario, senza filtri sulla eticità del contenuto e verifiche della oggettività scientifica, è pericoloso per la salute della collettività. La minaccia si concretizza quando la persona, persuasa dal messaggio, si convince …

Petizioni sulla pubblicità

Alcune precisazioni su quella di CAO C’è presidente CAO di Ravenna   Gentile Direttore, Le scriviamo per poter meglio illustrare il senso di alcune azioni che notiamo, con piacere, sono state poste al centro del dibattito sul Suo pregiato giornale e per fornire alcune precisazioni che, vista la diffusione della testata, avranno sicuramente l’opportuna risonanza.Cao c’è, nata come gruppo di discussione tra …

Il Consiglio Nazionale Forense ammette la pubblicità delle tariffe

Ma non devono essere particolarmente basse, altrimenti è illegittima   La pubblicità, degli avvocati, può riguardare anche le tariffe praticate a patto che il compenso pubblicizzato sia congruo e proporzionato all’impegno qualitativo e quantitativo svolto.A sostenerlo è una recente sentenza del Consiglio Nazionale Forense, chiamato a giudicare un ricorso di alcuni avvocati sanzionati per aver pubblicizzato le proprie tariffe professionali, che sdogana la …

La Spagna vieta le pubblicità odontoiatriche che contengono offerte e tariffe scontate

Approvato in Commissione sanità un PNL che regolamenta la pubblicità sanitaria   La Comisión de Sanidad del Congreso de los Diputados, la Commissione Sanità spagnola, ha approvato un Progetto di Legge, sollecitato dal Governo, che “regolamenta la pubblicità delle cliniche odontoiatriche e le altre strutture sanitarie”. Secondo una nota del Consejo General de Dentistas, il progetto di legge demanda al Governo …