Cassazione Penale Sent. n. 1159/17 – Sequestro probatorio dei computer di uno studio odontoiatrico

La Corte ha affermato che è legittima l’esigenza probatoria che consiste nel verificare il funzionamento di tale software e nell’ottenere un ulteriore riscontro delle dichiarazioni della denunciante.“Nel caso in esame, l’ablazione integrale dei computers esistenti presso lo studio odontoiatrico si appalesava necessaria – come ben chiarito dal tribunale del riesame – proprio per la necessità di eseguire sugli stessi delle …

Massima su sentenza della Corte di Cassazione (responsabilità penale del medico)

Cassazione Penale Sent. n. 50078/17 – Sulla legge c.d. Gelli-Bianco – La Corte di Cassazione è intervenuta sulla nuova disciplina introdotta dall’art. 6 della legge 8 marzo 2017, n. 24 che ha innovato la materia della responsabilità penale del medico, affermando che con il novum normativo si è esplicitamente inteso favorire la posizione del medico, riducendo gli spazi per la …

DDL 1324-B: Riordino delle professioni sanitarie

Riordino delle professioni sanitarie – Si pubblica il testo del DDL N. 1324-B recante “Delega al Governo in materia di sperimentazione clinica di medicinali, nonché disposizioni per il riordino delle professioni sanitarie e per la dirigenza sanitaria del Ministero della salute”. Il provvedimento approvato, con modificazioni, il 25 ottobre 2017 dall’Assemblea della Camera dei Deputati, che torna ora all’esame del …

CAO e società scientifiche insieme. Il percorso continua

Presso la sede della FNOMCeO, a Roma, la CAO nazionale ha incontrato oggi i rappresentanti delle società scientifiche che operano nel campo odontoiatrico. Ha presieduto l’evento il Presidente CAO Giuseppe Renzo, il quale ha parlato dei contatti intercorsi tra la CAO e il Ministero della Salute, fornendo ai presenti i relativi documenti. Oggetto delle missive l’accreditamento delle società scientifiche. Renzo …

IRAP professionisti

IRAP PROFESSIONISTI – La Corte di Cassazione ha affermato che non sono soggetti ad IRAP i compensi che un professionista percepisce durante lo svolgimento dell’attività libero professionale consistente esclusivamente in consulenza o collaborazione presso uno studio altrui o strutture professionali esterne da altri organizzate. FATTO E DIRITTO: (Omissis) propone ricorso contro l’Agenzia delle Entrate per la cassazione della sentenza della …

Cumulo contributivo, la carica dei 130mila. Oliveti: «Siamo pronti ma non è giusto che sia l’Inps a pagare i medici…»

Secondo i dati pubblicati di recente dal Sole24Ore, se gli iscritti all’Enpam (Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza dei Medici e degli Odontoiatri) sono più di 362mila, 132mila medici equivalgono al 36% del totale. Tra i professionisti, quella dei medici rappresenta la platea più ampia, in percentuale, seguita da avvocati (quasi 240mila su un numero maggiore di iscritti alla Cassa), …

Pubblicità, informazioni trasparenti

La mancata indicazione negli annunci pubblicitari dei dati anagrafici e dei titoli professionali del direttore sanitario della struttura pubblicizzata provoca la sospensione dell’attività della struttura stessa per un periodo di tempo compreso tra i sei mesi e l’anno. È questa la conclusione a cui è giunto il Tar Liguria nella sentenza 802/2017 pubblicata lo scorso 27 ottobre. La questione riguarda un …

Vendita di attrezzature e materiale ad esclusivo utilizzo odontoiatrico anche in leasing. Ecco cosa deve ”chiedere” il venditore per rispettare la Legge

Nelle scorse settimane un altro articolo della 175/92, il numero 9, era stato giudicato ancora valido da un tribunale, quello di Cosenza che aveva sanzionato la titolare di un Centro odontoiatrico per aver acquistato attrezzature odontoiatriche senza essere iscritto all’Albo e i venditori per aver venduto le attrezzature ad un non iscritto all’Albo. Ma quali sono gli obblighi di legge per il …

No a pubblicità scorretta: TAR di Genova conferma la legittimità di parte della 175

È soddisfatto il presidente della Commissione Albo Odontoiatri Nazionale (CAOn) Giuseppe Renzo, all’indomani della Sentenza del Tar Liguria che, applicando gli articoli della Legge 175 del 1992 in materia di pubblicità sanitaria e di repressione dell’esercizio abusivo delle professioni sanitarie, ha respinto il ricorso presentato da una società odontoiatrica che, per non aver indicato in un totem pubblicitario gli estremi del suo direttore sanitario, era …

Tar Liguria Sentenza n. 802/17 – Pubblicità sanitaria e esercizio abusivo professioni sanitarie

Il Tar Liguria ha affermato che è vigente la disciplina di cui alla L. 5/2/1992, n.175 in materia di pubblicità sanitaria e di repressione dell’esercizio abusivo delle professioni sanitarie, con specifico riferimento all’art. 5, comma 5, che sanziona gli esercenti dell’attività sanitaria che non indichino nei relativi annunci pubblicitari i riferimenti del direttore sanitario della struttura. FATTO E DIRITTO: (Omissis) …