Pensioni, stop alla rivalutazione: ricorso del Codacons all’Ue

Tutti gli importi: la manovra di bilancio per il 2019 ha rivisto al ribasso le fasce di perequazione delle pensioni erogate dall’Inps per il prossimo triennio Il Codacons organizza un nuovo ricorso collettivo da presentare dinanzi la Corte Europea dei Diritti dell’ Uomo (Cedu) dopo che la nuova legge di Bilancio per il 2019 ha nuovamente bloccato la rivalutazione monetaria delle pensioni superiori a …

Root Cause: risposta del Presidente CAO La Spezia in merito alla posizione della CAO Nazionale

Caro Presidente Iandolo e Cari Colleghi,‎nel condividere ogni parola della comunicazione in oggetto, che ho letto con estrema attenzione, a scopo di fattiva collegiale collaborazione finalizzata sia alla tutela della salute pubblica che della professionalità dei medici odontoiatri, mi viene spontaneo suggerire(qualora non sia già stato fatto) di sottoporre il caso all’AGCOM. Infatti l’Autorità può disporre, ai sensi dell’art.1-ter comma 4 …

Visita e preventivo gratuito: la CCEPS conferma sospensione per direttore sanitario

Non è consentito pubblicizzare la visita gratuita, se non in situazioni particolari. E’ questo quanto deciso dalla Commissione Centrale Esercenti delle Professioni Sanitarie in merito al ricorso di un direttore sanitario iscritto all’Ordine di La Spezia al quale era stata comminata la sanzione di sospensione di sei mesi.  La vicenda però ha interessato anche altri ordini in quanto la pubblicità faceva …

Dentista abusivo nel messinese. Interviene Renzo (CAO): “Delinquenti ed evasori. Chiederò all’Ordine di costituirsi parte civile”

Due denunce e un sequestro dei Carabinieri a Rocca di Caprileone: complice un medico di base che prestava lo studio MESSINA (19 feb) – “L’esercizio abusivo è un atto illegale, perseguito per legge. Danneggia la salute dell’inconsapevole persona che viene ingannata e rappresenta una truffa per le casse dello stato. Applicheremo le norme vigenti duramente e in modo esemplare”: incisivo senza …

Tutela dell’inabilità temporanea per medico e dentista. Il Dott. Pracella ripercorre il ‘’lungo e tortuoso” percorso della riforma

Gentile Direttore, chiedo ospitalità al suo illustre giornale, ritenendo molto importante esporre ed informare i suoi lettori e tutti i colleghi, anche sui diversi step che hanno portato all’ innovativa riforma di tutela per l’inabilità temporanea anche per medici ed odontoiatri liberi professionisti. Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ed il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha approvato, finalmente, il …

Odontoiatra denuncia carenze igieniche e strutturali del Centro dove lavora. L’AUSL di Modena verifica e sospende l’autorizzazione sanitaria

“Gravi irregolarità igienico sanitarie”. E’ questa la motivazione con la quale il Comune di Modena, attraverso un’ordinanza, ha disposto la sospensione dell’autorizzazione sanitaria del Centro Odontoiatrico IdeaSorriso di via Scaglia. Secondo quanto riporta La Gazzetta di Modena (ieri 17 febbraio), durante l’ispezione della locale AUSL sarebbe emerso “il mancato utilizzo dello sterilizzatore per ferri ed attrezzature chirurgiche” e “la mancanza del direttore …

Il falegname digitale

Su Odontoiatria 33 è apparso un editoriale  contenente interessanti spunti sull’impatto che le nuove tecnologie avranno anche sul modo in cui eserciteremo la professione odontoiatrica. Vi si descrive molto bene quello che in tutti i settori della vita quotidiana ( intelligentemente, si è usato come esempio quanto avvenuto nel settore della fotografia) è l’effetto finale della tecnologia digitale : la disintermediazione. …

La notizia dell’abusivo chirurgo ed il dentista come medico di serie ‘’b’’? Damilano (CAO Cuneo): il vero medico è l’odontoiatra

Egregio Direttore, Prendo spunto dalla recente notizia di un chirurgo che operava da anni, stimato da tutti, che aveva  in cura numerosi pazienti ma non aveva mai conseguito la laurea e aveva presentato documenti falsi per essere assunto, e dell’attenzione dedicatagli dai media, come rilevato nella lettera del presidente Cao Cosenza Giuseppe Guarnieri.  Il caso , piuttosto raro nella componente medica, stimola una riflessione: come mai …