Carabinieri NAS Pescara: falso dentista colto in flagranza

L’esercizio abusivo delle professioni sanitarie trova la massima percentuale di illecito in ODONTOIATRIA. Migliaia di abusivi, spesso coperti da iscritti agli albi (vicenda di Cosenza docet). L’ abusivismo, esercitato o no con il prestanome in studi mono-professionali o in strutture di capitali, provoca danni alla salute per le persone ed evasione fiscale. L’attività costante e benemerita esercitata sul territorio dagli …

Carabinieri NAS: denunciato un dentista abusivo che si pubblicizzava tramite facebook

Continuano le indagini dei Carabinieri del NAS di Palermo rivolte al contrasto dei crimini commessi con l’ausilio della rete internet. Gli investigatori siciliani, questa volta, hanno deferito in stato di libertà una persona per esercizio abusivo della professione medica. Gli accertamenti dei militari hanno appurato che l’uomo, un odontotecnico originario della provincia di Palermo, effettuava degli interventi odontoiatrici del tutto …

Studio dentistico irregolare chiuso dopo controllo dei NAS

Svolgeva mansioni che non gli competevano, spacciandosi per odontoiatra, quando in realtà era un odontotecnico. Il tutto con la complicità del titolare dello studio dentistico in cui lavorava. L’irregolarità, messa in atto in uno studio medico della Bassa reggiana, è venuta alla luce dopo un controllo dei Nas di Parma, che hanno proceduto a un’ispezione igienico sanitaria. L’attività investigativa dei …

Operazioni NAS contro dentisti ‘irregolari’ a Napoli e Reggio Emilia

Carabinieri dei Nas al lavoro per smascherare irregolarità nel settore odontoiatrico. Il Nucleo antisofisticazione di Napoli, nell’ambito di un servizio di contrasto dell’abusivismo odontoiatrico, ha segnalato due persone all’autorità giudiziaria. Uno dei due indagati è un odontoiatra accusato di aver utilizzato dei farmaci (ossigeno e lidocaina) scaduti rispettivamente nel 2016 e nel 2012, mentre l’altro dovrà rispondere per il reato …

Non tutti i dentisti fanno…i medici

Dentisti che diventano commercianti. Altri che vendono una pulizia dentale o un impianto come fossero elettrodomestici. Altri ancora che pubblicizzano la loro attività professionale come fosse un negozio… Oggi si assiste ad una crisi dei concetti legati all’originale “giuramento di Ippocrate“. Addirittura di è ritenuto di modificarlo, perché – in pratica – troppo rigido e perché conteneva dichiaratamente sia la rinunzia a qualunque …

Striscia smaschera in provincia di Viterbo ennesimo abusivo

Lui si difende: fortunatamente ho il direttore sanitario   Striscia torna ad occuparsi di finti dentisti e questa volta ne scopre uno a Monterosi di Viterbo: studio sul corso con tanto di vetrina con nome della società e prestazioni praticate. La sequenza è quella solita: il finto paziente si fa visitare, telecamera nascosta che riprende finto dentista mentre visita e prescrive, …

Emilia Romagna. Esercizio abusivo della professione sanitaria. In 6 mesi scoperte 60 strutture non in regola e denunciate 22 persone

Un bilancio degli ultimi 6 mesi di attività di indagine dei Carabinieri del N.A.S. di Bologna nell’ambito del contrasto dell’esercizio abusivo delle professioni sanitarie. Il più alto numero di casi nella provincia di Bologna   15 MAG – Pseudo dietologi che prescrivevano diete dimagranti; odontotecnici e assistenti alla poltrona colti nello svolgimento di mansioni di esclusiva pertinenza dell’odontoiatra; pseudo-fisioterapisti, che …

Odontoiatria. Il 91% dei cittadini è soddisfatto del proprio dentista. In ripresa la spesa privata per curarsi

Ma pesano le disuguaglianze: 17 milioni di italiani non fanno visite di controllo (addirittura il 70% dei bambini di 6-14 anni). E sono 3,7 milioni i forzati del low cost: chi sceglie lo specialista solo per il costo basso, senza badare a qualità e sicurezza. È quanto emerge da una ricerca Censis realizzata in collaborazione con Associazione Nazionale Dentisti Italiani …

Dubbi sulle responsabilità del prestanome e l’eventuale interdizione dalla professione

Per l’Osservatorio del Diritto Farmaceutico, la Legge Lorenzin non lo prevede   Come per tutte le leggi “nuove”, saranno poi le sentenze a definirne nel dettaglio la loro applicabilità. Una delle novità della Legge Lorenzin, nella parte in cui inasprisce le pene per abusivi e prestanome, riguarda l’esplicita indicazione dell’interdizione da 1 a tre anni dalla professione per chi, iscritto ad …